L'equilibrio energetico dei Mandala

I mandala sono di origine Indiana. Di fatto il nome deriva dal Sanscrito e significa "circolo". La sua forma originale è rotonda anche se, attualmente, se ne simboleggiano varie forme ma il cerchio, che è simbolo dell'infinito, rimane la sua forma originale.

I Buddisti creano meravigliosi mandala usando sabbia di vari colori. Le loro creazioni sono stupende opere d'arte, ci mettono tanto tempo e tanta dedizione e una volta finito lo distruggono. Questo gesto serve a loro per ricordarsi dell'impermanenza delle cose e anche della vita, cioè il significato del gesto è che tutte le cose belle o brutte hanno fine. Quando si capisce e si crede in questo, non ci sarà più attaccamento alle cose, alle situazioni e alle persone.

I Buddisti dicono che centrare la propria mente nella realizzazione di un mandala, in qualsiasi modo venga creato, crea una connessione con chi lo disegna, con il mandala e con le divinità.

Ma i mandala sono più che cerchi e figure geometriche. Sembrano che abbiano un significato a seconda della loro forma e colore, oltre ad essere potenti alleati sia nella meditazione che nella guarigione.

In questo senso, il contenuto spirituale è un aspetto che si trova nei mandala e che si basa sulla ricerca di un equilibrio energetico e una trasformazione personale attraverso la meditazione, praticata come è conosciuta da milioni di persone nel mondo.

Sì, per questo motivo possiamo dire che dipingere o disegnare mandala può servire come terapia, infatti ci sono centri, laboratori e corsi dove vengono utilizzati per questo scopo. Il mondo dei mandala è tanto interessante quanto ampio ed è molto affascinante.

Il mandala che vedete in questa pagina, è un mio disegno e una mia realizzazione. L'ho creato carico di energia vibrazionale positiva e, per chi lo desidera, posso crearne anche di personalizzati. Se vuoi ordinarne uno basta che mi contatti...

CONTATTAMI E DIMMI COME VUOI IL TUO MANDALA