Il gatto della fortuna. Come si usa e dove si colloca

Il gatto cinese della fortuna è un simpatico gattino dorato che ci da il benvenuto nei ristoranti cinese e giapponesi di tutto il mondo. Perché viene usato? Perché è dorato? È cinese o giapponese?

La prima cosa da sapere è che il gattino in questione è giapponese non cinese!

Anche se esiste una forte disputa tra cinesi e giapponesi il gatto (che in Cina si chiama Zhaocai Mao) e di origine giapponese, dove è chiamato Maneki Neko.

Generalmente confondiamo la sua origine per un proverbio cinese che dice che quando un gattino si struscia il musetto e le orecchie significa che va a piovere. Si dice anche che lo fa perché arrivano visite.

Esistono in verità varie storie su questo gatto della fortuna.

La storia più popolare racconta che durante il XVII secolo in Giappone esisteva un tempo di monaci molto poveri, ma nonostante la loro povertà dividevano quel poco cibo con un adorabile gattina.

Un giorno, un cavaliere del Re fu a cacciare in un bosco vicino al tempio quando,in un momento, cominciò a piovere molto forte. Per ripararsi dalla tormenta si mise sotto albero, che stava fuori dal tempio, fu allora che vide un gatto farle il segno con una zampa di avvicinarsi al tempio.

Il cavaliere rimase sorpreso da questo gatto lasciò il suo rifugio per avvicinarsi e vedere meglio cosa stava succedendo quando un fulmine colpì l albero che le aveva dato rifugio. Il cavaliere capì che il gattino le aveva salvato la vita e grazie a questo si fece amico dei monaci del tempio dono a loro campi di riso e pezzamenti di terra da coltivare. Rimise a nuovo il tempio e la miseria per i monaci termino. Quando il gatto morì le venne fatta una solenne cerimonia e i monaci crearono in suo onore il Maneki-Neko l attuale gatto dorato della fortuna!

+390699792060

Esistono attualmente vari Maneki-Neko

  • Il bianco è l l'originale e il più popolare
  • Il nero serve per allontanare la negatività
  • Il rosso ci assicura una salute di ferro
  • Il dorato moltissimi soldi
  • Il rosa, versione moderna, e per l'amore
  • L'azzurro serve a realizzare i tuoi sogni

Adesso sapete che se volete che qualcosa si realizzi dovete solo comprare questo delizioso gattino. Potete anche collezionare tutti i colori, spenderete qualche soldo, occupereranno un po di spazio in casa, ma ne varrà sicuramente la pena!

Il Maneki Nelo, conosciuto anche come gatto Della fortuna, è una famosa scultura Giapponese (niente di cinese) elaborata in porcellana o ceramica e si dice porti fortuna a chi lo possiede.

La scultura rappresenta un gatto che alza la zampa come se salutasse con un invito ad entrare. Puoi incontrarla in tutti i tipi di negozi e ristoranti è l'equivalente del nostro San Pancrazio, se alza la parte destra attira soldi invece la parte sinistra visite, si dice anche che più la alza più attira clienti da lontano questo può variare da una scultura a l'altra.

Maneki dal verbo "Maneku" significa "ti invito ad entrare" o "ti saluto" e Neko significa "Gatto" messi insieme "Gatto che ti invita ad entrare".

Ecco il suo significato spiegato un totale invito ad entrare sia come denaro sia come clienti. In Cina si crede molto nei poteri esoterici dei gatti, possono vedere cose che noi umani non vediamo comprese le anime che vagano su questo piano.

Per i giapponesi prendere un gatto dalla strada porta fortuna, anche dar da mangiare ad un gatto di strada è un dono a questa figura tanto bella e forte.

Metti un Maneki Neko nel tuo negozio nella tua casa e anche nella tua web in Giappone le hanno anche dedicato un tempio... funziona vedrai!!!